Da Genzano al fianco della Regione in una sfida verde

La parola giusta, forse, è onorati. Sì, siamo onorati di partecipare al Progetto della Regione Lazio per contrastare il cambiamento climatico, compensare le emissioni di CO2 e proteggere la biodiversità. Un progetto che non poteva in effetti che chiamarsi Ossigeno.

Gli obiettivi di Ossigeno sono effettivamente molto alti: con un investimento complessivo di 12milioni di euro in tre anni e grazie alla collaborazione di Enti pubblici e privati, la Regione mira infatti a piantare – su tutto il suo territorio – addirittura 6milioni di nuovi alberi e arbusti. Tutte piante rigorosamente autoctone e certificate. Una per ogni abitante.

L’investimento – partito nel 2020 e previsto almeno fino al 2022 – è dunque pari a 4milioni di euro ogni anno. Fondi stanziati non solo per piantare, ma anche per la gestione e la cura dei nuovi alberi.

Tutto ciò porterà a un aumento di 30mila ettari di ‘bosco diffuso’ in più in tutto il territorio di competenza. E sai cosa significa questo in termini di tonnellate all’anno di CO2 assimilata e compensata? Grazie ai nuovi alberi ci sarà una compensazione di 240mila tonnellate di CO2. Non male, vero?!

Gli alberi – messi a dimora anche da Linea Verde Nicolini – stanno perciò arrivando in tanti Comuni diversi. Si pianta attorno alle strutture sanitarie. Si lavora presso gli Enti. Si abbracciano di verde rinnovato, via via, scuole e aree naturali protette. E partecipano a questa gara ecologica anche la Rete Sociale e la Rete Cultura del Lazio (!).

Sarai dunque d’accordo anche tu con noi che non si può non essere che felici (anzi, onorati!) di far parte di questa cordata: di questo lavoro intenso, di questa strategia che punta dritto a obiettivi importanti e concreti per il benessere dei cittadini e dell’ambiente in cui vivono. Nelle zone cittadine così come in quelle peri-urbane o extraurbane.

Nella fattispecie Linea Verde Nicolini è già intervenuta a Genzano, dove sono stati messi a dimora 30 cipressi, 40 arbusti di lavanda e 6 lecci. Nell’ambito di un importante progetto di riqualificazione del parco di via Pietro Nenni. “Per una città più verde, più bella e più vivibile”, come ha giustamente sottolineato il Sindaco Carlo ZoccolottiPer saperne di più, un paio di link: 

Il Progetto Ossigeno ci ricorda ogni giorno i benefici degli alberi per la nostra vita:

  • con la loro fotosintesi non solo sottraggono naturalmente CO2 all’atmosfera e restituiscono ossigeno, ma ci offrono anche tantissime altre risorse (acqua, cibo, legname…);
  • hanno un ruolo insostituibile nella prevenzione del dissesto idrogeologico, nel mitigare il clima, nel ricaricare le falde acquifere e nel purificare l’aria;
  • sono i difensori della biodiversità e quindi della difesa di tutte le specie animali e vegetali che li accompagnano;
  • per noi uomini sono infine portatori naturali di benefici psicofisici e sociali, legati dalle radici alle foglie alla bellezza e alla felicità.

Per questo nella presentazione di Ossigeno, all’interno del sito della Regione Lazio, si legge che questo è: “Un progetto di tutte e di tutti, una svolta green per fare del Lazio la regione della sostenibilità ambientale”. Una rivoluzione a cui noi siamo stati chiamati in veste professionale, ma cui davvero ognuno – a cominciare anche da te! – può prendere parte. Con azioni piccole o grandi, comunque da protagonista.

Segui allora Ossigeno e i suoi progressi. Segui i nostri lavori e – qui sul blog – tutte le ulteriori ‘conversazioni’ che vorremmo dedicare agli alberi e al loro ruolo fondamentale per il presente e per il futuro. Nel paesaggio urbano come in quello collinare, nello skyline montano come in quello lungo il mare.

Di stagione in stagione.

Ascolta su SoundCloud

di Linea Verde Nicolini

0 commenti