fbpx

Pianifica con noi gli interventi di giardinaggio dei prossimi mesi

Sì, sì: un pizzico di fortuna c’entra sempre quando si parla di operazioni future destinate ad andare nel verso giusto. Ma – ancor di più – sarai d’accordo che molte cose riservate al nostro domani dipendono molto da quello che decidiamo di fare oggi (con caparbia e coraggio, magari). E da quello che, in sostanza, riusciamo a pianificare.

Pertanto a noi come a te conviene subito, a inizio anno, fare un’attenta valutazione dell’uso che vogliamo fare del tempo: anche per poter sfoggiare con gli amici, nei prossimi dodici mesi, i maggiori successi possibili nella gestione del verde di casa o dell’ufficio.

Il tuo e il nostro giardino, infatti, avranno bisogno di cure certe e regolari: appunto prevedibili e legate all’andamento delle stagioni. D’altro canto, ci potranno essere degli eventi non del tutto ponderabili in anticipo. Meglio, perciò, essere piuttosto ligi nella tabella di marcia, prevenendo se possibile ogni cattiva sorpresa.

Quali sono i mesi più importanti per il giardino?

Bene. Prendi il tuo calendario e fai un bel cerchio verde sul nome di questi mesi: febbraio, marzo e aprile. 

Sono loro, infatti, i 90 giorni in cui avvengono la maggior parte delle azioni decisive e dei cambiamenti cruciali nelle piante: dagli alberi al prato, dai fiori alle siepi.

Alle date più rilevanti per la vita di ognuno (piante comprese) non si può però arrivare impreparati. Quindi, prima, è già necessario predisporre tutto. 

Non farti trovare MAI con l’acqua alla gola!

Messe a posto le calze della Befana e tutte quelle cose che ti ricordano il caldo del caminetto, la Festa e il dolce far niente… Esci allo scoperto e fai dunque subito chiarezza nella tua mente. Cosa dobbiamo fare nell’out-door – noi con te – in gennaio?

Passaci i termini forse un po’ troppo imprenditoriali e rampanti, ma nel primo mese del calendario – di fatto – ti e ci occorre buttar giù un vero e proprio business plan. Anzi, dai, meglio: un green plan (!).

Ti metti esattamente lì, sotto il Vischio, e prefissi le lavorazioni più importanti, gli obiettivi che vuoi raggiungere e… E magari ti domandi anche come farlo.

  • Totalmente con l’aiuto di Linea Verde Nicolini? Certo, siamo fatti a posta (!).
  • Oppure vuoi lasciarti spazio per fortificare il tuo hobby e le tue competenze botaniche? Bellissimo! Siamo certi che ci riuscirai, magari anche venendo ogni tanto a confrontarti con le pagine del nostro blog o al centro di giardinaggio.

Hai le competenze per fare tutto da sola/o?

Già, una passione come il giardinaggio – che ha a che fare con materia vivente e dunque in qualche modo si prende responsabilità della natura intorno ai luoghi che abitiamo – necessiterebbe sempre d’una buona formazione, quanto meno di uno studio amatoriale attento e coinvolto. Se ti piace, non vorrai mai farlo male o (peggio!) con pressappochismo.

Perciò auguriamo sempre al tuo piacere per la cura del verde di crescere gioiosamente, magari appunto leggendo qualcosa in più. Chissà, a breve, potrebbero pure arrivare degli inviti nuovi dalla nostra vetrina stagionale: incontri tematici interessanti e da non perdere, scambi di competenze, occasioni.

Una cosa che ci piacerebbe fare con te, per esempio, ̬ condividere dei pareri e delle recensioni di letture Рlibri e riviste Рdavvero utili a diventare Pollici Verdissimi. Pensiamo di riparlartene presto: seguici!

Poi, certo, non tutto si può fare da soli. Quando ti troverai di fronte a un grande lavoro o a una manutenzione considerevole è altamente probabile che dovrai comporre lo 0761.678044. Così noi non solo ti ascolteremo, ma cercheremo anche di arrivare in tuo aiuto nel minor tempo possibile, sulla base di un progetto percorribile e di un preventivo confacente alle tue aspettative. E di nuovo, come vedi, siamo qui a parlare di pianificazione…

Quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere nel tuo giardino?

Torna dunque sotto quel benedetto Vischio, prendi il calendario e una penna. Ancora è gennaio: in apparenza c’è tempo. Ma i giorni volano, si sa. E il momento di fare una telefonata, di stabilire un budget con i nostri tecnici, in sostanza di intervenirePotrebbe arrivare molto prima di quanto non ti sembri oggi.

Perciò scrivi: quali sono gli obiettivi che voglio raggiungere quest’anno nella cura e nella gestione del mio spazio aperto? Quando devo cominciare? Cosa mi serve per arrivare a questo fine? Ho tutti i materiali utili? Mi manca qualche attrezzo?

Inutile dire che sia per i materiali che per gli attrezzi da giardino non è difficile raggiungerci e – fatta una bella chiacchierata con Nicola o con Paolo al garden – ti sarà altrettanto agevole scegliere/ordinare tutto quanto occorre. Anche qui dopo un salutare e dovuto ‘confronto programmatico’, chiamiamolo così. 

Mah, ti stai davvero allenando per la primavera?

In conclusione, alla primavera bisogna arrivarci in forma e preparati come se si dovesse fare una gara: non si vince nessuna coppa, ma di certo – alla fine dei giochi – ti attaccherai virtualmente al petto delle belle medaglie per una serie di progetti irrinunciabili e bellissimi.

N.B. Se invece non programmi queste operazioni per la nuova stagione perdi tempo e ti ritroverai a dover spostare tutto a settembre, talvolta con un certo rischio e pericolo per la salute delle piante e del prato del tuo giardino. Vale la pena posporre? Si può davvero fare? Domandatelo: sempre.

Calendario Verde generale per l'Anno Nuovo
Cosa Quando
analisi del terreno prima di qualsiasi intervento
creazione dell’impianto di irrigazione prima dell’arrivo della primavera
progettazione di un nuovo prato prima dell’arrivo della primavera
semina di un tappeto erboso ex novo prima dell’arrivo della primavera
semina di aiuole annuali fiorite prima dell’arrivo della primavera
messa a dimora delle bordure prima dell’arrivo della primavera
piantumazioni alberi  prima dell’arrivo della primavera
messa a dimora arbusti  prima dell’arrivo della primavera
piantumazioni siepi prima dell’arrivo della primavera
messa a dimora rosai

prima dell’arrivo della primavera

potature delle piante

fino a tutto febbraio

potature degli alberi

fino a tutto febbrai

potature dei rosai

dall’autunno a fine inverno

potature delle siepi 

inizio primavera e autunno

rimozione del muschio

inizio primavera o inizio autunno

rimozione del feltro

inizio primavera o fine estate

risemina del prato

primavera o autunno

concimazioni

a primavera

trattamenti di protezione

a primavera

stimolazioni 

a primavera

In conclusione

Vedi, se abbiamo ed hai chiara questa sorta di ‘pianificazione verde’ non correrai (e non correremo) grandi rischi. Insieme, esattamente come avviene per tante altre cose che vogliamo e dobbiamo fare nell’arco dei mesi a venire, ci sentiremo più performanti e soprattutto soddisfatti dei risultati raggiunti. Senza mai avere quella sgradevole sensazione che prende quando – a fine giornata o addirittura al mattino presto – senti di non aver realizzato nulla di significativo.

Da un Capodanno all’altro il nostro e il tuo giardino hanno bisogno, nella sostanza, delle azioni/manutenzioni che abbiamo sintetizzato sopra. Ricordalo e prevedi con sufficiente anticipo di metterle in pratica grazie all’aiuto dei tecnici adeguati, perché ciò significa non demoralizzarti e non perdere occasioni di cura per gli spazi aperti cui più tieni.

Spesso – proprio come nel lavoro o in altre questioni importanti – non servono confronti oppure riunioni interminabili: serve solo sapere dove, come e quando intervenire. E gli interventi è meglio se non sono interrotti da urgenze dell’ultimo minuto. Così anche nel tuo e nel nostro giardino i progressi saranno presto tangibili, i progetti realizzati fino in fondo e gli obiettivi prioritari sempre rispettati.

UN NODO AL FAZZOLETTO. Ancor più per il ‘fai da te’, quando il tuo giardino diventa soprattutto una tua responsabilità, vedrai che imparare a pianificare il tempo da dedicargli sarà importantissimo. E poi, si sa, noi restiamo sempre comunque a disposizione per consigli ulteriori e s.o.s. inevitabili. Basta scriverci o chiamarci: siamo qui per te (!).

Di stagione in stagione.

Ascolta su SoundCloud

di Linea Verde Nicolini

Line Verde Nicolini
Invia su WhatsApp