Una comunità per cui fare il tifo: una comunità che tifi anche per noi!

Comunicare (e informarsi). Informarsi (e comunicare). Stare sul pezzo (e dover, almeno in parte, chiudere). Chiudere (ma restare anche aperti o per lo meno attivi, magari allargando a più persone il tele-lavoro e studiando tutte le opportunità per non interrompere il filo di contatti, progetti, preventivi). E, poi, essere schietti: essere noi. Ma, soprattutto, ri-organizzarci. Questo è, per la nostra azienda come per tantissime altre, l’inizio della primavera 2020. Un inizio ‘un po’ così’…