Ritornare in una scuola più verde

Ben ritrovato nel nostro giardino!

Vogliamo ripensare insieme il diritto di sgambettare all’aria aperta, di correre e di ricrearsi? Vogliamo ripensarlo – certo – non disgiunto dal diritto a socialità, conoscenza e studio?!
Come Lei sa meglio di noi, a settembre riapriranno le scuole dopo la lunga pausa forzata dovuta al COVID-19. Più o meno dal didentro, ormai conosciamo tutti le problematiche che si sono sviluppate nel frattempo: a causa della gravità e della novità assoluta del frangente in cui docenti e studenti si sono ritrovati a ‘navigare’; ma anche – diciamocelo – in ragione di quei nodi irrisolti che questa stessa crisi ha portato allo scoperto. Anche nel microcosmo degli edifici scolastici e delle loro dinamiche, fisiche/concrete e relazionali